mercoledì 1 agosto 2012

 

Sotto copertura 

Temevo fosse una rapina,
uno scasso con furto
(ed io, citato per appropriazione indebita?)

E va bene, non parliamone più.
In quei 12 minuti di attività cerebrale,
potrebbe esserci tutta la tua vita.
Probabilmente verrò perdonato
o messo ai lavori forzati sotto copertura.
Cosa hai nelle vene?
Come puoi tornare a bordo,
dopo un attento esame dei miei effetti personali?
Anch'io avrei preferito un lieto fine,
ma non sapevo come scrivertelo.

Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 2.5 Italia.

2 commenti:

  1. Eccomi nel tuo Blog....
    Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la visita e i complimenti che non fanno mai male.

      Elimina